Mercoledì, 22 Settembre 2021
Eventi

In alto i calici: comincia il Vinitaly 2013, XLVII edizione

Oltre 4200 espositori provenienti da 23 Paesi per il più grande e importante Salone internazionale dedicato al vino e ai distillati. Quattro giorni, tutti da degustare, nei quasi 95mila mq messi a disposizione da VeronaFiere

Oltre 4200 espositori provenienti da tutto il pianeta, a farla da padrone chiaramente l’Italia e le sue secolari tradizioni, niente male il Nord America e l’Europa, in crescita come in campo economico anche l’Asia, l’Africa e l’America del Sud, ben disposti praticamente in tutti gli spazi dell’area di VeronaFiere, quasi 95mila mq, e un potenziale di visitatori che arriverà probabilmente a sfiorare le 200mila persone. Prende il via questa mattina l’edizione numero 47 del Vinitaly, il Salone internazionale del Vino e dei Distillati nonché più importante esposizione planetaria dedicata all’apparato enoico e derivati, senza dimenticarsi dell’enogastronomia, di SOL & Agrifood, la rassegna internazionale dell’agroalimentare di qualità, di Enolitech, il Salone delle Tecniche per la Viticoltura, l’Enologia e delle Tecnologie Olivicole e Olearie.

Per quattro giorni Verona diventa il cuore pulsante, italiano e non, della promozione e del business, delle tendenze internazionali e del mercato, una vera sfida “per la conquista dei mercati di tutto il mondo in un momento di espansione dei consumi di vino a livello internazionale”. Anche il Vinitaly si adegua, e apre le sue porte ai Paesi emergenti, Cina su tutti. “L’Italia è il primo esportatore mondiale di vino – afferma infatti Ettore Riello, presidente di VeronaFiere – e Vinitaly ha una percentuale di visitatori esteri del 35%. E’ evidente quindi il nostro ruolo di supporto all’internazionalizzazione delle aziende e dell’export”.

“La nostra attività – spiega Giovanni Mantovani, direttore generale – è sempre più orientata a migliorare la posizione del vino italiano e delle nostre aziende nel mondo”. Intanto si comincia col botto: alle ore 11 l’inaugurazione ufficiale, con Flavio Tosi e Luca Zaia ma soprattutto Antonio Tajani (vice presidente Commissione Europea) e Mario Catania (ministro delle Politiche Agricole e Forestali).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In alto i calici: comincia il Vinitaly 2013, XLVII edizione

BresciaToday è in caricamento