Cronaca

Cerca di togliersi la vita, i carabinieri lo salvano e lui li aggredisce: arrestato

La strana storia di un marocchino di 40 anni, fermato dai carabinieri a Volta Mantovana dopo una segnalazione: lui scappa e cerca di buttarsi nel vuoto, i militari lo salvano ma lui li aggredisce

I militari lo placcano, riescono a fermarlo appena in tempo. Lui per tutta risposta reagisce con violenza, tra spintoni e insulti: finisce per strappare letteralmente la divisa di uno dei due uomini in servizio. E per lui sono scattate, inevitabili, le manette.

Dopo una notte in cella è stato processato per direttissima: ha chiesto di patteggiare, ed è stato infine condannato a 10 mesi di reclusione. Tra i capi d’accusa ubriachezza molesta, aggressione, resistenza a pubblico ufficiale. Una curiosità: forse ancora stanco per la sbornia della sera prima, giovedì mattina durante il processo l’imputato si è pure addormentato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di togliersi la vita, i carabinieri lo salvano e lui li aggredisce: arrestato

BresciaToday è in caricamento