Parcheggia sotto casa, viene picchiato con una mazza da baseball

L'aggressione nella notte tra sabato e domenica a Villongo: la vittima un 33enne di origini ivoriane, addetto alla sicurezza in un centro commerciale. Colto alle spalle e picchiato con una mazza da baseball

Aggredito nel cuore della notte mentre stava rientrando a casa: colpito a più riprese con una mazza da baseball, fortunatamente se l’è cavata solo con qualche brutta botta. Niente di rotto per Ben Aly Kone, 33enne di origini ivoriane ma in Italia ormai da oltre un decennio. Abita a Villongo, al confine tra Sarnico e Paratico.

E proprio a Villongo, sotto casa, è stato aggredito e picchiato nella notte tra sabato e domenica. Sulla vicenda indagano i carabinieri: tutto sarebbe successo poco più tardi dell’una, per pochi ma lunghissimi minuti.

Il giovane ivoriano avrebbe parcheggiato la sua auto, una Lancia, nel cortile di casa, dopo aver superato la sbarra all’ingresso. Tempo di scendere dall’auto che sarebbero arrivati i primi due, pronti a colpirlo addirittura con una mazza da baseball.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento