rotate-mobile
Giovedì, 21 Settembre 2023
Cronaca Ponte di Legno

La moglie lo aspetta al rifugio, lui non torna: lo trovano morto in un dirupo

Dramma in montagna, trovato senza vita

Dramma in montagna, lungo il Sentiero delle Cascate in Val Genova, nel Parco naturale Adamello Brenta in Trentino, ma a pochi chilometri dai confini bresciani e dai territori di Ponte di Legno: è qui che ha perso la vita un fungaiolo classe 1950 residente a Cremona. Come riferito dal Soccorso Alpino, è stato ritrovato senza vita intorno alle 17 di mercoledì, lungo un pendio.

Ritrovato senza vita

Le ricerche dell'uomo erano cominciate ancora prima delle 14, dopo che la moglie aveva allertato il 112 non vedendolo tornare al rifugio Fontanabona, dove avevano appuntamento: non era più riuscita nemmeno a contattarlo sul cellulare. Dopo qualche ora di ricerca il 72enne è stato ritrovato senza vita, un ventina di metri più a monte del sentiero, lungo un pendio boscoso, non lontano dal rifugio. Il decesso sarebbe stato causato probabilmente da una caduta.

Le ricerche

Le ricerche, attivate dalla centrale unica di Trentino Emergenza, hanno coinvolto il gruppo Tecnici di ricerca e le stazioni di Pinzolo, Madonna di Campiglio, Val Rendena e Busa di Tione, Giudicarie e Valle del Chiese. Hanno preso parte alle operazioni anche la Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco di Carisolo, Pinzolo e Giustino: attivate anche le unità cinofile del Soccorso Alpino.

Coinvolti più di 50 operatori tra i sentieri della Val Genova: è intervenuto anche l'elicottero della Guardia di Finanza, dotato del sistema Imsi-Catcher per intercettare i telefoni cellulari. Il corpo senza vita del fungaiolo è stato individuato da una squadra di terra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La moglie lo aspetta al rifugio, lui non torna: lo trovano morto in un dirupo

BresciaToday è in caricamento