Ritrovato l'"angelo" che ha soccorso il piccolo Tommaso

Ha contatto il padre del bimbo, ma per il momento preferisce rimanere anonimo

Foto © Gazzetta di Mantova

Dopo l'accorato appello lanciato dal papà di Tommy, Giorgio, sulle pagine della Gazzetta di Mantova per dare un volto all'angelo che due settimane fa ha salvato la vita al piccolo Tommaso Gavina, il bimbo di soli 9 anni vittima insieme ai genitori di un terribile incidente stradale sulla SS45bis, tra Gavardo e Prevalle, l'angelo ha dato notizie di sé.

Ha contattato il padre di Tommaso, riporta la Gazzetta di Mantova, ha lasciato un messaggio con nome e recapito. Ma Giorgio non è ancora riuscito a richiamarlo: è accanto al suo piccolo, ancora ricoverato in Rianimazione, pressoché costantemente. 

Tommaso dà segni di miglioramento. A piccoli passi, che non consentono ancora di tirare un sospiro di sollievo, ma che fanno ben sperare. 

"Mi ha chiesto di non fare il suo nome - ha detto Giorgio alla Gazzzetta di Mantova - e io rispetto la sua scelta. Gli sarò sempre grato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento