Passa il downburst, crollano i muri e volano via i tetti: una scia di devastazione

Una scia di devastazione quasi mai vista nella Bassa Bresciana: sono tantissimi i Comuni colpiti dal downburst, danni per centinaia di migliaia di euro

I danni del maltempo a Castrezzato (fonte: Facebook - Meteopassione.com)

E' sicuramente la Bassa Bresciana la zona più colpita dal maltempo. Una scia di distruzione, per fortuna senza feriti, causato probabilmente da un fenomeno meteorologico quasi inedito in zona, il downburst: una forte corrente discensionale che raggiunge la superficie, accompagnata da un violento temporale. Come uno scoppio, campi di vento molto vicini tra loro, che spingono in direzione opposta e a velocità molto elevata.

La conta dei danni

Come un terremoto: la conta dei danni è ancora in corso, ma si parla di centinaia di migliaia di euro (guarda tutte le foto). Tra i Comuni più colpiti si segnala Rudiano. Il maltempo si è scatenato tra le 17 e le 20. A decine le case scoperchiate, parecchie di queste anche inagibili: sono cinque le famiglie costrette ad evacuare. Anche la casa di riposo è stata allagata. Tanti i danni anche alle attività commerciali e agricole, e agli edifici pubblici (tra cui l'auditorium).

Video: arriva il downburst, si spezzano le antenne delle case

Dal cielo, in vari paesi della Bassa, è piovuta grandine di dimensioni notevoli. Come palline da ping pong. Non si contano gli alberi caduti e le piante spezzate, lungo le strade e sulle sponde del fiume Oglio. A Urago sono volati via gazebo e tendoni, tetti e coperture. A Castelcovati danni ingenti al centro sportivo, scoperchiato in un'ecatombe di piante cadute: allagata anche la bocciofila.
Danni anche a Orzinuovi, dove si sono scoperchiate le scuole medie.

Danni anche oltre confine

Ben visibili i segni della furiosa tempesta anche a Chiari e Rovato. Chiuso un tratto di Strada provinciale, all'altezza dell'uscita per Ghedi, perché allagata e invasa dagli alberi caduti. Tetti scoperchiati anche a Carpenedolo, dove un'abitazione è stata dichiarata inagibile. Danni anche al Santuario della Madonna del Castello. Vento e pioggia anche nel Mantovano: a Castiglione delle Stiviere, ancora una volta, si è scoperchiata la palestra di Gozzolina.
 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento