Treno bloccato nelle neve: centinaia di bresciani "in trappola"

Un regionale si è fermato tra le stazioni di Pioltello e Treviglio. Quattro ore di attesa (e proteste) prima della ripartenza.

Immagine di repertorio

Ghiaccio sull'impianto frenante. Dovrebbe essere questo il problema che ieri pomeriggio ha provocato disagi pesantissimi sulla linea ferroviaria Milano-Venezia. A subire le conseguenze più gravi i passeggeri del treno regionale 15.34 diretto a Verona, letteralmente "intrappolati", in molti casi con le batterie dei telefoni scariche e dunque senza la possibilità di avvisare i propri cari. 

Attorno alle 16 il convoglio, in prossimità della stazione di Melzo si è lentamente fermato, in mezzo alla campagna. Quello che sembrava essere un normale rallentamento dovuto al transito di treni sulla stessa linea, si è trasformato in un blocco prolungato di addirittura quattro ore. 

A bordo centinaia di pendolari bresciani che stavano facendo ritorno a casa. Intorno alle 19 la situazione si è fatta pesante: senza alcuna informazione circa l'orario di ripartenza, diversi viaggiatori dopo aver chiamato i carabinieri hanno preteso di scendere lungo i binari. Sul posto è stata mandata anche un'ambulanza. Solo alle 20 il treno è stato trainato in stazione a Melzo, dove i pendolari hanno potuto scendere e prendere il primo treno verso Brescia. Nel frattempo i convogli sulla linea hanno accumulato ritardi fino a 140 minuti. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

Torna su
BresciaToday è in caricamento