menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Senza lavoro e con 3 figli piccoli: rischia di finire in mezzo alla strada

Sfratto ad alta tensione a Travagliato, testa a testa tra attivisti e forze dell'ordine: l'ufficiale giudiziario è arrivato alle 20 di mercoledì. Rinviato ad aprile lo sfratto di una famiglia con tre figli piccoli

Sfratto ad alta tensione a Travagliato, un testa a testa tra attivisti e forze dell'ordine nella prima serata di mercoledì - in Vicolo Bianchi, non lontano dal negozio "SottoSopra" - che per fortuna si è concluso senza gravi conseguenze, con un rinvio consensuale – per ora – dello sfratto al prossimo 20 aprile.

Protagonista della vicenda una famiglia di stranieri, di origini marocchine: il padre rimasto senza lavoro, l'affitto arretrato da pagare, tre figli ancora piccoli da crescere. Alla notizia della notifica di sfratto sul posto sono intervenuti gli attivisti di Diritti per Tutti e Comitato provinciale contro gli Sfratti.

L'ufficiale giudiziario e i Carabinieri hanno raggiunto l'esterno dell'abitazione intorno alle 20: gli attivisti si sono barricati all'esterno, e hanno impedito alle forze dell'ordine di entrate. Momenti di tensione, ma che poi si sono risolti con un rinvio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento