Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Torna in Italia e finisce in carcere il "Messi della Cocaina"

Pajana Bledar, uno dei maggiori trafficanti di droga d'Europa, che aveva basi logistiche tra la provincia di Brescia e quella di Bergamo, è stato estradato dall'Olanda e portato nel carcere di Rebibbia. L'operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza di Brescia, coadiuvata dall'Interpol.

Pajana Bledar, chimatao "Il Messi dell'Albania" è  atterrato a Fiumicino, scortato da due agenti dell’Interpol, e poi è stato  portato nel carcere di Rebibbia.

L'estradizione è avvenuta  in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dal Gip presso il Tribunale di Brescia su richiesta della Procura della Repubblica.

L’uomo di origine albanese era stato arrestato il 16 dicembre  del 2014 e catturato nelle vicinanze  dell’aeroporto di Eindhoven, in Olanda, in seguito a una meticolosa indagine condotta dagli uomini del G.i.c.o della Guardia di Finanza di Brescia, che hanno agito in collaborazione con la Polizia olandese e l’Interpol.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna in Italia e finisce in carcere il "Messi della Cocaina"

BresciaToday è in caricamento