rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Tignale

Cane nella scarpata, la padrona precipita per 40 metri per cercare di salvarlo

L’animale non c’è l’ha fatta. Lunghe e complesse le operazioni per soccorrere la padrona, poi trasferita al Civile a bordo dell’elisoccorso.

È caduta nella scarpata per tentare di salvare uno dei suoi cani: un volo di 40 metri, davanti gli occhi dell’amica. Non solo non è riuscita a salvare il suo cagnolino, ma ha rimediato seri traumi e fratture. Protagonista della disavventura una donna tedesca di 43 anni in vacanza sul lago di Garda. Tutto è accaduto nella serata di domenica a Tignale.

L’escursione al sentiero delle cascate ha rischiato di trasformarsi in una tragedia: per fortuna la donna non era sola, e l’amica che era con lei ha immediatamente dato l’allarme. Sul posto sono sopraggiunti i Vigili del Fuoco e i tecnici del Soccorso Alpino Lombardo, mentre da Brescia si è alzata in volo l’eliambulanza con a bordo un medico e un infermiere. 

Lunghe e complesse le operazioni per recuperare la 43enne e l’altro cagnolino, precipitato insieme alla padrona. I soccorritori sono scesi lungo il greto del torrente insieme al medico del 118, che ha visitato e stabilizzato la donna. Dopo le prime cure, è stata caricata su una barella e poi sollevata fino al sentiero.

Una volta raggiunta l’eliambulanza, che era atterrata nella frazione di Piovere, la donna è stata trasportata al Civile. Il ricovero è avvenuto attorno alla mezzanotte: la turista, fortunatamente, non è in gravi condizioni. Sta bene anche il cane che era caduto insieme a lei, mentre l’animale precipitato per primo non ce l’ha fatta: il suo corpo senza vita sarà recuperato nelle prossime ore dai Vigili del Fuoco. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane nella scarpata, la padrona precipita per 40 metri per cercare di salvarlo

BresciaToday è in caricamento