menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma nel Mantovano: ragazzo di 18 anni si suicida inalando gas

Il corpo è stato trovato domenica dal padre, nell'abitazione di famiglia a Viadana. Il giovane da una decina di giorni non frequentava la scuola

Dramma ancora senza spiegazione a Viadana, nel Mantovano. Domenica un ragazzo di 18 anni si è suicidato inalando gas. Il cadavere è stato trovato in cucina dal padre, tornato a casa dopo una giornata di lavoro.

Genitori, amici, insegnati e compagni di classe, un intero paese è rimasto sotto shock al diffondersi della notizia, sebbene a scuola, in un primo momento, si vociferasse di un incidente domestico.

Non si conoscono i motivi che hanno spinto il giovane a togliersi la vita. Da una decina di giorni non frequentava le lezioni, ma non aveva certo problemi di voti, come confermato dallo stesso dirigente dell'istituto. Intelligente, se la cavava sebbene non fosse un secchione. Come tanti suoi coetanei, gli mancava solamente un po' di voglia che lo spingesse a restare sui libri qualche ora in più.

Proprio a causa della sua apparente normalità, nessuno aveva dunque intuito il male oscuro che gli stava divorando l'anima. Ci sono solo delle ipotesi, ma nulla di confermato: una delusione amorosa, qualche discussione di troppo in famiglia. Qualunque sia, probabilmente mai riuscirà a far comprendere il senso di un simile gesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 18 aprile 2021: tutti i dati

  • Cronaca

    Party a bordo vasca per 15 persone: tutti denunciati

  • Cronaca

    Auto in fiamme, coppia scende un attimo prima del disastro

  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento