menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccia cocaina alla fermata del bus, poi cerca la fuga dentro un bar

Il giovane è stato arrestato dagli agenti della Volante del Commissariato Carmine

BRESCIA. Venerdì scorso, il personale della Volante del Commissariato Carmine ha arrestato un pusher nei pressi della fermata dell’autobus in zona stazione. Alla vista degli agenti, il malvivente (un nigeriano di 21 anni) ha cercato di fuggire e di nascondersi in un bar. Tutto inutile: è stato subito fermato assieme all’acquirente, che aveva appena comprato una dose di cocaina.

Come nel caso del pusher che spacciava davanti ad asilo e scuola elementare, anche il 21enne usava come 'nascondiglio' le proprie mutande, dove sono stati trovati circa 60 grammi di marijuana. I poliziotti lo hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente; il giudice ha convalidato l’arresto e ha stabilito per lui l’obbligo di firma presso la stazione dei carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento