Cronaca Piazzale Spedali Civili

Staminali: raccolta firme fuori dall'ospedale Civile

La raccolta a sostegno di una petizione popolare per chiedere che venga ritenuto legittimo il ricorso alle cure compassionevoli col metodo Stamina

Dalle 9 di questa mattina è in corso, fuori dall'ospedale Civile di Brescia, la raccolta firme per la petizione popolare che chiede 'l'intervento del legislatore affinché venga ritenuto legittimo il ricorso alle cure compassionevoli, in base al decreto Turco-Fazio, con cellule staminali adulte secondo il metodo della Stamina Foundation.

Il promotore del banchetto e della manifestazione con cui si chiedono 'staminali per tutti' è un bresciano, Manuele Bozzoni: "sentivo di dover fare qualcosa per questi bimbi. Vorrei che tutta la gente lottasse con noi".

Decine le persone presenti nel piazzale antistante gli Spedali, tra cui diversi genitori di bambini affetti da gravi patologie: chiedono che anche i loro figli possano accedere alle cure compassionevoli e per questo si oppongono al decreto Balduzzi, che ha stabilito che solo i pazienti che avevano già iniziato la terapia con le staminali preparate con metodo Stamina possano portare a termine i loro protocolli, anche se il laboratorio di riferimento (quello dell'ospedale di Brescia) non é autorizzato.

Arrivato a Brescia da Torino anche Luigi Bonavita, il papà di Erika e Salvatore, i due fratelli per cui i giudici hanno emesso sentenze opposte sull'accesso alla cura con il metodo Stamina: "Solo ieri a Cirié, nel torinese, abbiamo raccolto circa 2 mila firme. Supereremo tranquillamente l'obiettivo delle 500 mila", ha detto.

"Sono qui per solidarizzare con chi è nella nostra stessa situazione. Ci stiamo conoscendo e organizzando a livello nazionale. Questo - ha spiegato Bonavita - è un modo per confrontarci e decidere le prossime scelte da fare".


Il prossimo appuntamento sarà a Pasqua: si stanno organizzando pullman per assistere all'Angelus in piazza San Pietro. "Tutti sono invitati - dice Bonavita - avremo palloncini azzurri e rosa e magliette bianche, simbolo di purezza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staminali: raccolta firme fuori dall'ospedale Civile

BresciaToday è in caricamento