menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Brutale aggressione alla festa di paese, presa a pugni davanti ai suoi figli

Arrestato un 47enne di Gussago che per mesi ha perseguitato la sua ex compagna, madre di due figli: nel settembre scorso la brutale aggressione alla festa di paese

Atti persecutori e lesioni personali: sono queste le accuse mosse nei confronti di un bresciano di 47 anni di Gussago arrestato dai carabinieri. A quanto pare non ha mai accettato la fine della relazione con la sua ex compagna, la scorsa estate: per mesi e mesi, fanno sapere i militari in una nota, “ha posto in essere una serie di episodi e comportamenti vessatori tali da minare la serenità e la salute della vittima”.

Adesso è in carcere, a seguito della convalida dell'arresto e la conferma della misura cautelare del Gip, il Giudice per le indagini preliminari. La vittima del reiterato stalking è una donna di 39 anni, con due figli di 4 e 10 anni, che dopo mesi di soprusi ha trovato il coraggio di denunciare tutto. Anche a seguito della brutale aggressione del 22 settembre scorso.

Di certo l'episodio più violento: nella piazza del paese, nel corso della manifestazione “Gocce di Franciacorta”, con centinaia e centinaia di persone sedute ai tavoli della sagra. Anche la 39enne era seduta, insieme ai figli e in compagnia di alcuni amici. Finché improvvisamente non è stata aggredita alla spalle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento