Cronaca

Sirmione: rapina in villa e violenze, dopo 3 settimane preso 25enne

Su di lui l'accusa per un furto messo a segno lo scorso 29 dicembre in una villa a Sirmione. Cittadino albanese, è stato riconosciuto dalla vittima

E' accusato di aver messo a segno un colpo lo scorso 29 dicembre in una villa a Sirmione, sul lago di Garda, il 25enne cittadino albanese arrestato dai carabinieri della compagnia di Desenzano. Il ragazzo, con precedenti, è stato riconosciuto dalla vittima. Denunciato anche un 21enne suo connazionale.

Il 25enne era entrato in azione insieme a tre complici per svuotare la cassaforte nell'abitazione di Sirmione. I quattro erano però stati sorpresi dalla padrona di casa e da alcuni familiari, con i quali avevano ingaggiato una colluttazione. I malviventi erano riusciti a sfondare la cassaforte a picconate.

Il contrasto alle rapine ed ai furti, hanno assicurato i militari bresciani, è in cima alla lista delle priorità. Annunciato un rafforzamento dei controlli, anche con il supporto dei carabinieri del Cio di Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sirmione: rapina in villa e violenze, dopo 3 settimane preso 25enne

BresciaToday è in caricamento