Cronaca Sirmione / Via Verona

Precipita da un tetto, un 'volo' terribile di 10 metri: operaio muore in ospedale

L'uomo è spirato al Civile di Brescia, dov'era stato ricoverato in condizioni disperate

Tragedia sul lavoro nel Bresciano: un operaio di 54 anni ha perso la vita mentre stava effettuando alcuni lavori di manutenzione in un condominio di Lugana di Sirmione. Emilian Reuska, questo il nome della vittima, si trovava sulla sommità di uno stabile di via Verona quando, per cause al vaglio degli inquirenti, è precipitato all'interno di una bocca di lupo. È successo poco dopo le 15.30 di venerdì.

Le condizioni dell'operaio, che abitava nel Veronese, sono apparse subito gravissime: rianimato e intubato dai sanitari del 118, sopraggiunti a bordo di due ambulanze, il 54enne era stato trasferito - a bordo di un'eliambulanza - al Civile di Brescia. Inutili i disperati tentativi dei medici del nosocomio cittadino: il cuore del 54enne si è fermato poche ore dopo il ricovero nel reparto di terapia intensiva. 

Ai tecnici di Ats e ai carabinieri di Sirmione e Desenzano spetta ora il compito di ricostruire nel dettaglio cosa sia accaduto ed accertare il rispetto delle misure di sicurezza sul lavoro. Stando a una primissima ricostruzione, pare che il 54enne - dipendente di una ditta di Volta Mantovana - stesse camminando sopra una copertura di plexiglass che avrebbe improvvisamente ceduto, facendolo precipitare nel vuoto per oltre 10 metri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita da un tetto, un 'volo' terribile di 10 metri: operaio muore in ospedale
BresciaToday è in caricamento