Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Sentiero dei fiori: inaugurate le passerelle della prima guerra modiale

Per gli alpinisti amanti della Alta Valle Camonica e non solo, sono state inugurate domenica le passerelle del "Sentiero dei Fiori", utilizzate dai soldati italiani durante la prima guerra mondiale

Sono state inaugurate le passerelle sul Sentiero dei fiori, che va dal Passo di Castellaccio a metri 2.963 fino alla Punta di Lagoscuro, a quota 3.165. Per gli amanti dell’Alta Valle Camonica, un nuovo gioiello si aggiunge a uno dei più famosi percorsi alpinistici della zona.

Il progetto è stato realizzato grazie all’Associazione Amici di Capanna Lagoscuro che, coinvolgendo il Comune di Pontedilegno, la Provincia di Brescia ed il Parco Adamello, ha intrapreso ormai da un anno la ricostruzione di alcuni reperti della Guerra Bianca.

Le due passerelle del Gendarme sono state rifatte basandosi su delle fotografie dell’epoca. La Guida alpina Dario Melotti, grazie all’aiuto di operai specializzati, si è occupata del loro esatto riposizionamento rispetto alle originali.

Ora gli alpinisti, per superare il Gendarme di Casamadre, potranno passare sia in galleria sia sulle passerelle, come originariamente facevano i soldati impegnati a combattere contro gli austriaci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sentiero dei fiori: inaugurate le passerelle della prima guerra modiale

BresciaToday è in caricamento