Cronaca

Scompare una ex pornostar, tra i sospettati anche un bresciano

Da tre mesi non si hanno notizie di Francesca Giacomini, ex pornostar gardesana che da Desenzano si era trasferita a Vicenza. Tra i sospettati anche Franco Mossoni, già arrestato per l'omicidio dell'amante della moglie

Federica Giacomini, la pornostar scomparsa

Anche il bresciano Franco Mossoni sarebbe stato inserito nella lista dei sospettati nel corso delle indagini relative alla scomparsa di Federica Giacomini, ex pornostar originaria del lago di Garda e che da tempo invece abitava a Vicenza.

Della giovane non si avrebbero notizie ormai da mesi, tanto da convincere i genitori a presentare denuncia di scomparsa ai Carabinieri di Desenzano. Gli inquirenti a questo punto non escludono alcuna ipotesi, dalla fuga volontaria al rapimento, perfino l’omicidio.

Il bresciano Mossoni, già noto alle forze dell’ordine per il suo burrascoso passato, sarebbe stato il compagno della Giacomini: una storia chiusa ormai dal febbraio scorso, spiega proprio il principale accusato, proprio nel periodo in cui di lei non si avrebbero più notizie.

Le cronache locali ben ricordano invece Mossoni: nel 1980 uccise Claudio Furloni, il presunto amante della moglie. Riuscì a fuggire dal carcere di Canton Mombello, venne arrestato qualche giorno più tardi sul lago d’Iseo. Pochi anni dopo si presentò all’ospedale di Vicenza, armato di pistola e vestito di militare: aveva preso in ostaggio uno dei custodi.

Da allora, fuori e dentro dagli ospedali psichiatrici. Poi la storia con Federica, forse l’occasione di una svolta vera. E invece nuovi e inquietanti interrogativi, dopo la scomparsa della ragazza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scompare una ex pornostar, tra i sospettati anche un bresciano

BresciaToday è in caricamento