Giovani vandali al parco, spaccano tutto e poi si fanno i selfie

Fotografie su Instagram per documentare quanto hanno combinato: l'ultima e deprecabile moda dei vandali di paese. Succede a San Paolo, negli spazi del Parco Buozzi tra l'altro da poco inaugurato

Foto di repertorio

Ancora vandali in azione nel Bresciano, e questa volta pure "vandali social": manco avevano finito di imbrattare muri e danneggiare i giochi che hanno postato la foto delle loro imprese sul proprio profilo Instagram. Questa la pista su cui indagano le forze dell'ordine.

E' successo a San Paolo, negli spazi del Parco Buozzi tra l'altro inaugurato solo poche settimane fa. Una sostanziosa riqualificazione: la ripiantumazione del verde, nuovo arredo urbano, le panchine e i giochi per bambini. Ma tutto rischia di essere vanificato dal gesto sconsiderato di un gruppo di ragazzini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A lanciare l'allarme sono stati proprio i residenti della zona. Il gruppo dei vandali sarebbe composto da una “squadra” di giovani che abitano in paese: negli ultimi giorni si sono permessi di imbrattare di scritte i muretti del parco, di riempirlo di sporcizia e pure di rovinare (o addirittura rompere) i nuovi giochi per i bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento