Cronaca

Della morte, dell’amore: 60 anni insieme, a Rovato uniti oltre la vita

La storia di Rosa e Giovanni, coniugi a Rovato: lei muore e lui non riesce a sopportare il dolore, a 87 anni si lascia andare e tre giorni dopo esala l'ultimo respiro

L'ingresso del cimitero in via Rimembranze

L’amore è un sentimento troppo forte per poterlo spiegare con le parole della ragione. Tanto intenso anche dopo 60 anni insieme da farsi dolore insopportabile.

Si è lasciato andare Giovanni Scalfi di Rovato, a 87 anni ha esalato l’ultimo respiro, tre giorni dopo la morte della moglie Rosa.

Al funerale di lei era parso spento, quasi in attesa. Come se avesse già deciso che non valesse più vivere senza di lei. Ma può un uomo, per scelta, lasciarsi morire in così poco tempo?

La loro storia, oltre ai familiari, ha commosso l'intero paese. In quel fantomatico aldilà, ora Giovanni potrà riabbracciare l'amata Rosa, per sempre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Della morte, dell’amore: 60 anni insieme, a Rovato uniti oltre la vita

BresciaToday è in caricamento