In coma a 14 anni dopo la caduta in bici: tutti uniti intorno ad Angelo

Amici e parenti al Civile per far sentire il proprio affetto al giovane ciclista di Padergnone. I medici, intanto, stanno valutando per un intervento chirurgico

Una lunga schiera di amici e compagni di scuola è giunta al Civile per far sentire il proprio affetto ad Angelo Serlini, il 14enne di Padergnone caduto in bicicletta sabato pomeriggio lungo la discesa della Tesa a Rodengo Saiano.

Il giovane è ricoverato in coma nella Rianimazione pediatrica del nosocomio cittadino e, fanno sapere i medici, al momento è ancora presto sapere come reagirà alle cure. Intanto, si sta valutando sulla possibilità di un intervento chirurgico, per cercare di ridurre i traumi riportati a seguito dell'impatto con il volto sul fondo sterrato della strada.

In ospedale, a dare un po' di sostegno a genitori e familiari, è arrivata tutta la squadra di Angelo - la Gs Ronco Maurigi - che, tre giorni fa, si stava allenando con lui proprio nel momento della tragedia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento