menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi rissa in pieno centro, foglio di via per 7 neofascisti

Nei confronti di sette persone, appartenenti al Veneto fronte skinheads, sono stati emessi altrettanti fogli di via obbligatori, con divieto di ritorno nel Comune di Brescia.

Nei confronti di sette persone, che risultano appartenere al movimento di estrema destra "Veneto fronte skinheads" sono arrivati altrettanti fogli di via obbligatori con divieto di ritorno nel Comune di Brescia. I provvedimenti scaturiscono dalle indagini condotte dalla Digos in seguito alla maxi rissa avvenuta, lo scorso 29 settembre, nel quartiere Carmine a Brescia. 

Uno scontro di matrice politica: da una parte un gruppo di estrema destra, composto da una decina di persone, dall'altra una trentina di attivisti, legati alla centro sociale cittadino.  Una ventina i contusi. Le prime indagini avevano portato all'arresto di 4 persone, sempre legate al movimento estremista, e alla denuncia di altrettanti skinheads. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento