Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Rezzato / Tangenziale Sud

Scaricata dagli amici in Tangenziale dopo una furibonda lite: “Mi hanno picchiata e abbandonata”

L’episodio lunedì mattina: la giovane aveva anche alcuni lividi sul corpo. Sulla vicenda indaga la Polizia Stradale

Un viaggio da incubo, terminato nel piazzale di una stazione di servizio della Tangenziale Sud. Lì i suoi compagni l’avrebbero scaricata, per poi risalire in auto e andarsene. È quanto accaduto a una giovane donna di origini marocchina nella mattinata di lunedì.

È stata lei a chiedere aiuto e a chiamare il 112, attorno alle 9.30 del mattino dal piazzale di un'area di servizio alle porte di Rezzato. Sul posto sono quindi arrivati gli agenti della polizia stradale che hanno raccolto la testimonianza dalla donna, che presentava anche alcuni lividi.

Agli agenti avrebbe raccontato di una lite scoppiata, pare per questioni di denaro, con un’amica e il compagno di quest’ultima mentre viaggiavano in auto lungo la Tangenziale. Un diverbio che sarebbe degenerato in un’aggressione: la giovane ha riferito di essere stata picchiata e poi abbandonata alla stazione di servizio. 

Il racconto della 30enne - poi trasportata in ospedale per le cure del caso-  è al vaglio della Stradale, che per ricostruire la vicenda potrà contare anche sulle immagini delle telecamere di videosorveglianza dell’area di sosta. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scaricata dagli amici in Tangenziale dopo una furibonda lite: “Mi hanno picchiata e abbandonata”

BresciaToday è in caricamento