Cappuccino, brioche e... droga tra i tavolini: bar chiuso dalla Questura

Resterà chiuso per un mese il bar Chiara di Via De Gasperi a Rezzato: sigilli di Polizia di Stato e Locale dopo l'arresto di uno spacciatore recidivo

Il bar Chiara di Via De Gasperi a Rezzato resterà chiuso per un mese: così ha disposto la Questura di Brescia secondo quando prevede l'articolo 100 del Tups, il Testo unico di pubblica sicurezza, che consente appunto la chiusura provvisoria di bar e locali per motivi legali “all'ordine pubblico, la moralità pubblica, il buon costume e la sicurezza dei cittadini”.

A detta della Polizia Locale, infatti, il locale negli ultimi mesi sarebbe diventato un “covo” di pregiudicati e spacciatori, un luogo che ormai anche i consumatori conoscevano come “piazza” di spaccio. In merito a ciò, è stato beccato due volte in poche settimane un 24enne di origini sudamericane, arrestato per spaccio di droga.

Spacciatore preso due volte in un mese

Era stato preso a novembre: in tasca pochi grammi di hashish, in casa più di 30 dosi pronte alle vendita. Incensurato, era stato sottoposto all'obbligo di firma, ma pochi giorni fa è stato beccato di nuovo, mentre spacciava al bar. Da qui il nuovo intervento della Locale, e la segnalazione alla Questura. Poche ore dopo, il locale era chiuso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' bene ricordare che in casi come questi i titolari non c'entrano nulla. Così come è successo a Calvisano, dopo sempre su disposizione del questore – dopo le segnalazioni di illecito raccolte dai Carabinieri – rimarrà chiuso per un mese anche il negozio di Artigianpiada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

  • Coronavirus, 177 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento