Cronaca Via Nazionale

Fiamme e paura in azienda, due operai in ospedale

Incendio nella notte tra lunedì e martedì alla Sogefi Rejna di Raffa di Puegnago. Quando è scattato l'allarme, nello stabilimento erano al lavoro 15 operai, ma solo per due di loro si è reso necessario il ricovero

Fiamme, tantissima paura e due operai lievemente intossicati dal fumo. È il bilancio dell'incendio che si è verificato nella notte tra lunedì e martedì alla Sogefi Rejna di Raffa di Puegnago. Una tragedia per fortuna soltanto sfiorata: quando è divampato il rogo, nello stabilimento dell'azienda - che produce componenti per il settore automotive- c'erano ben 15 operai al lavoro e le fiamme hanno sfiorato una vasca colma di olio.

Sono stati gli stessi lavoratori a contenere i danni, prima che sul posto arrivassero i Vigili del Fuoco, domando l'incendio con alcuni estintori. Tutto è partito da alcune barre incandescenti dirette alla pressa: per cause da accertare, sono cadute dal nastro trasportatore tranciando dei cavi elettrici che hanno innescato la scintilla. Ad alimentare il rogo alcuni residui d'olio.

L'allarme è scattato attorno alle 4 di notte: sul posto si sono precipitate diverse ambulanze, una pattuglia dei carabinieri di Salò e due squadre dei Vigili del Fuoco. Per fortuna l'emergenza è rientrata in fretta, e solo due operai, che lamentavano un'intossicazione da fumo, sono stati portati al pronto soccorso dell'ospedale di Desenzano per alcuni accertamenti. Per loro comunque nulla di grave. Limitati anche i danni all'interno dello stabilimento di via Nazionale: la produzione è regolarmente ripresa il giorno successivo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme e paura in azienda, due operai in ospedale

BresciaToday è in caricamento