rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca Lonato del Garda

30 anni di insegnamento al liceo: generazioni di studenti dicono addio all'amato prof

Stroncato in poco tempo da un male incurabile

Nato sul mare, è stato adottato dal lago di Garda. All'età di 64 anni, venerdì è scomparso Osvaldo Ponzetta, storico professore di disegno e storia dell'arte al liceo Bagatta di Desenzano, da poco in pensione, stroncato nel giro di pochi mesi da un male incurabile che l'ha strappato agli amati ex studenti e agli affetti delle persone che aveva vicino. La storia è riportata sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi. 

Nato a Genova nel 1958, Ponzetta si è trasferito presto a Montepulciano, in provincia di Siena, dove ha vissuto fino a metà degli anni Ottanta, trovando il tempo per laurearsi nel 1982 in Architettura all'Università di Firenze. Arrivato sul Garda, ha abitato a Lonato ed insegnato al Bagatta. Appassionato amante dell'arte, in tutte le sue forme, ha accompagnato la sua attività ad un incessante impegno politico e sociale, candidandosi come consigliere comunale per la lista "Ritrovo Lonato" nel 2015 (il candidato sindaco era Daniela Carassai) e partecipando attivamente a tante iniziative, dall'Anpi ad Emergency. 

Il circolo "Amnesty International - Basso Garda" proprio ieri durante la presentazione del Rapporto 2021-2022 sulla situazione dei diritti umani nel mondo l'ha ricordato, descrivendolo come "grande persona, disponibile, altruista". A piangere Osvaldo anche i figli Giulia e Andrea. Il funerale non è ancora stato fissato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

30 anni di insegnamento al liceo: generazioni di studenti dicono addio all'amato prof

BresciaToday è in caricamento