Poliziotti entrano per uno sfratto, trovano un cadavere

Via San Faustino: Scoperto il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, di un pensionato di 71 anni durante l'esecuzione di uno sfratto

Avrebbe dovuto trattarsi di un'operazione di sfratto, ma nell'aprire la porta dell'appartamento i poliziotti,  allertati dall'ufficiale giudiziario, scoprono il cadavere dell'anziano inquilino.  Della scomparsa del pensionato di 71 anni, avvenuta probabilmente per cause naturali parecchi giorni fa, se n'è accorto solo il cane che ha vegliato sulla salma del padrone prima di morire anch'esso di stenti. Stando alle testimonianze dei vicini l'uomo non si vedeva da parecchi giorni,  secondo alcuni di loro addirittura da mesi.

La macabra scoperta è avvenuta ieri all'ora di pranzo, in via San Faustino, quartiere centrale della città. L'ufficiale giudiziario incaricato di notificare lo sfratto all'anziano inquilino si è rivolto agli agenti del Commissariato Carmine dopo avere insistentemente suonato al campanello e bussato alla porta dell' appartamento, senza ottenere alcuna risposta. Sfondata la porta d'ingresso, gli agenti del Commissariato  Carmine hanno trovato il corpo senza  dell'uomo  nel letto.

Il medico legale e i poliziotti non hanno riscontrato ferite sul corpo dell'uomo. Le cause del decesso saranno stabilite dall'autopsia richiesta del magistrato che segue il caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento