Pannello shock: "L'Amministrazione è contraria all’ideologia gender"

Sul pannello degli avvisi alla popolazione di Prevalle è comparsa da qualche giorno la scritta contro l'ideologia gender; appoggiata dal consigliere regionale Fabio Rolfi, l'iniziativa ha tuttavia scatenato le reazioni delle associazioni a difesa degli omosessuali

Il pannello dell'Amministrazione a Prevalle

PREVALLE – Le discussioni sui social, naturalmente, sono già aperte e gli internauti hanno già fatto sapere la loro in tutte le declinazioni possibili.

Il casus belli, il pannello per gli avvisi dell’Amministrazione comunale di Prevalle su cui da qualche ora campeggia l’avviso “L’Amministrazione è contraria all’ideologia gender”.

Un avviso comparso a pochi giorni dall’inizio della scuola per sottolineare “da che parte sta l’Amministrazione”, afferma il sindaco leghista Amilcare Ziglioli: a Prevalle l’ideologia gender non sarà seguita. 

Una presa di posizione che non piace al Gay Center, che tramite il portavoce Fabrizio Marrazzo ha invitato “i sindaci e anche l'Anci a censurare l'iniziativa chiaramente omofoba e di abuso d'ufficio del sindaco leghista di Prevalle che ha esposto un messaggio contro i gay e la cosiddetta teoria gender sul pannello elettronico del palazzo comunale. I comuni sono la casa di tutti i cittadini anche dei gay. O il Sindaco di Prevalle pensa di essere un feudatario?"

Di contro, il consigliere regionale del Carroccio Fabio Rolfi invita tutti i comuni, leghisti e non, a fare lo stesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento