menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Paura in classe: la finestra si stacca dal muro e sfiora due bambine

L'aula di quarta cade a pezzi alle elementari di Polaveno: una pesante finestra si è staccata dal muro e ha sfiorato due bambine

La pesante finestra in vetro e metallo di un'aula scolastica delle scuole elementari di Polaveno si è staccata dal muro lunedì mattina, sfiorando le due giovanissime alunne – di classe quarta – che solo pochi attimi prima, alle 10.30, si erano alzate dal banco per andare a fare ricreazione. 

La finestra era aperta a vasistas, quando improvvisamente i cardini si sono spezzati, facendola cadere rovinosamente a terra, con aggiunta di calcinacci. Immediato l'intervento per sistemare la situazione, prima in via temporanea e poi con l'intervento di operai specializzati.

Le bambine stanno bene, solo un po' spaventate, accompagnate in ospedale per accertamenti. Ma lo spavento è condiviso in tutta la scuola, e non solo: dopo l'accaduto, non mancano le polemiche. Dal punto di vista politico, è la minoranza di “Uniti per Polaveno” a lanciare il sasso, in una nota a firma di Alessandra Collicelli, la mamma di una delle due ragazzine coinvolte.

Le polemiche

Dopo quanto successo, scrive Collicelli, “i bambini sono stati fatti rientrare subito in aula, con la finestra tamponata con del cellophane, senza che nessuno verificasse la stabilità degli altri infissi e della struttura stessa”.

E ancora: “E' normale che dei bambini di 10 anni debbano stare in una classe con un buco tappato con dei fogli, e il rischio che possano precipitare dal terzo piano? E' normale che il primo e unico sopralluogo venga effettuato perché una delle mamme coinvolte sia andata dai carabinieri per capire cosa si poteva e doveva fare?”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento