Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Lutto nel mondo dello sport bresciano, addio a Piero Borelli

Unanime il cordoglio del mondo degli sportivi bresciani per la scomparsa del direttore sportivo della An Brescia.

All'età di 74 anni, dopo una lunga malattia, è scomparso ieri Piero Borelli, storico direttore sportivo della An di Brescia. Nonostante la malattia, ha seguito la squadra fino all'ultimo momento. 

Cordoglio è stato espresso da molti, in città e nel resto d'Italia, nel mondo della pallanuoto. Anche il sindaco Emilio Del Bono, e la Giunta comunale hanno voluto ricordarlo: «È stato l’anima della pallanuoto cittadina, con la sua grande passione e la sua tenacia ha contribuito a far conoscere e amare ai bresciani uno sport bello ed emozionante. Borelli ha allevato generazioni di giovani, facendosi apprezzare per il suo carattere schietto e la sua poliedrica personalità. Anche nella malattia, ha saputo mostrare un coraggio e una forza straordinari. Sentiremo tutti la sua mancanza, ma sono certo che quello che ha costruito in una vita dedicata alla pallanuoto non andrà perduto».

Questo invece il comunicato della "sua" società: «Dopo aver duramente lottato con la malattia, nelle prime ore di questa mattina, il direttore sportivo biancazzurro, da cinquant’anni anima della pallanuoto bresciana, ha chiuso i conti con la vita terrena e, senza dubbio, con l’immancabile spirito intraprendente e passionale, ora sarà alle prese con altre avventure. La dirigenza dell’An, con tutti gli atleti, si stringe ai familiari in un caloroso e sentitissimo abbraccio nel vivissimo ricordo di colui che ha lasciato un segno indelebile nello sport bresciano e non solo. Ciao Piero, ci mancherai».

La salma è composta all’obitorio della Domus Salutis; i funerali si svolgeranno lunedì 8, alle 13.45, nella chiesa di S. Gaudenzio, a Mompiano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo dello sport bresciano, addio a Piero Borelli

BresciaToday è in caricamento