menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La banda lo accerchia per rapinarlo, gli amici riescono a salvarlo

Indagini in corso dei carabinieri: sabato pomeriggio in Piazza Vittoria un minorenne è stato aggredito e quasi rapinato da alcuni bulli

Se l'è vista davvero brutta il ragazzino della Franciacorta, ancora minorenne, che sabato pomeriggio è stato accerchiato e aggredito in Piazza Vittoria a Brescia da un gruppo di bulli, a quanto pare di origine straniera, che avrebbe cercato di rapinarlo sfilandogli il portafoglio e lo smartphone. E' solo grazie all'intervento degli amici, che stavano poco lontani, che è riuscito a evitare il peggio (e a far fuggire gli aggressori).

Sull'accaduto stanno già indagando i carabinieri: il giovane ha infatti presentato denuncia nei primi giorni di questa settimana. Al vaglio degli inquirenti, oltre alle telecamere di videosorveglianza, anche le segnalazioni di altri episodi simili avvenuti sempre in centro città.

La tecnica dei bulli per rubare soldi e smartphone

La tecnica sarebbe sempre la stessa: i bulletti si avvicinano a ragazzini più giovani, spesso da soli, e con la forza li convincono a farsi “prestare” (si fa per il dire) giacche e giubbotti. In questo modo riescono a infilare le mani nelle tasche e a portare via soldi, cellulari e altro.

E quando le vittime reagiscono, può anche finire male: con un'aggressione vera e propria che spesso sfocia in rapina. Stava per succedere di nuovo anche sabato pomeriggio: circostanza sventata grazie al pronto intervento degli amici, allertati dalle richieste d'aiuto del giovane franciacortino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento