menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pranzo di Pasqua: malori e collassi, 30 interventi del 118

Almeno una trentina quelli che in provincia di Brescia hanno esagerato, nel corso del pranzo di Pasqua, e sono stati soccorsi dai sanitari del 118: tra malori e collassi, indigestioni e affini, anche qualche ricovero in ospedale

Una Pasqua indigesta, per almeno una trentina di persone in lungo e in largo per la provincia. Nel corso della domenica pasquale infatti si sono registrati 30 interventi, da parte della centrale operativa del 118, nelle ore appena successive ai pranzi luculliani del giorno di festa.

Malori e svenimenti, oltre al rischio di collasso: nei ristoranti, nelle trattorie e negli agriturismi, in particolare anche nelle abitazioni dove, forse, tra le mura di casa ci si lascia andare ancora di più. A rischio gli elementi più ‘deboli’: anziani, magari con patologie croniche come il diabete.

Per fortuna nessun caso grave, solo qualche ricovero in ospedale. E una Pasqua un pochino indigesta, in attesa di Pasquetta, anche sotto l’acqua.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento