Cronaca

Giovane mamma scomparsa per giorni: "Volevo stare da sola "

Sarebbe questa la motivazione che ha indotto Sara Capoferri a sparire nel nulla per più di 10 giorni. La 37enne di Palazzolo è stata ritrovata sabato pomeriggio a Rezzato: era a bordo di un'auto in compagnia di un uomo. Decisiva la segnalazione di un giovane indiano

L'hanno cercata incessantemente per giorni, seguendo tutte le piste e le ultime tracce lasciate. Ingenti le forze messe in campo per ritrovarla e numerosi gli appelli lanciati dai famigliari, ma tutti gli sforzi sembravano vani. A risolvere il giallo è stata la segnalazione di un cittadino indiano residente a Prevalle, che ha indicato la strada giusta per trovare Sara Capoferri, la 37enne di Palazzolo scomparsa nel nulla martedì 21 febbraio.

Mentre i carabinieri cercavano di ricostruire gli ultimi spostamenti della donna e i cani molecolari passavano al setaccio la zona dove è stata ritrovata la sua auto semi carbonizzata, lei si trovava in un appartamento di Rezzato, dove pare abbia trascorso tutto questo periodo, ospite di un uomo incontrato casualmente alla fermata del bus.

"Ero sconvolta. Mi sono allontanata perchè volevo stare un pò da sola, per questa ragione non ho risposto agli appelli" avrebbe detto la giovane poche ore dopo il suo ritrovamento, avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato. Tutto è partito da una segnalazione di un cittadino indiano che avrebbe contattato i famigliari della giovane e i carabinieri dopo aver notato la 37enne in un bar di Rezzato, mentre beveva il caffè.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane mamma scomparsa per giorni: "Volevo stare da sola "

BresciaToday è in caricamento