Chiari: emorragia post parto, 33enne muore in ospedale

Una complicazione adopo aver messo alla luce il piccolo Gabriel e che costa la vita ad una giovane mamma di Palazzolo sull'Oglio, di soli 33 anni. La disperazione del marito, che ha già sporto denuncia

Una complicazione improvvisa a pochi minuti dal parto. Le sue condizioni che precipitano rapidamente, e costringono medici e infermieri del Mellino Mellini di Chiari ad un intervento d’emergenza, con taglio cesareo e trasfusioni di sangue, nel disperato tentativo di fermare l’emorragia seguita al distacco della placenta.

Niente da fare. La situazione è peggiorata, la donna è finita in shock emorragico a causa di una “coagulazione intravascolare disseminata”. E poco più tardi ha perso la vita, dopo aver appena dato alla luce il suo secondo figlio, il piccolo Gabriel.

Lei è una donna di origini albanesi, di 31 anni, residente a Palazzolo sull’Oglio. Ricoverata in ospedale per partorire il bimbo che portava in grembo, poi travolta da una morte che nessuno si aspettava, nelle prime ore della mattinata di lunedì.

Il marito non ha intenzione di lasciar correre. Straziato da un dolore troppo grande, carico di rabbia perché “nel 2014 non è possibile morire così”. L’uomo avrebbe già sporto denuncia, contro ignoti: tocca alla Procura ora decidere se proseguire nell’inchiesta, all’interno dell’ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento