Rubano un'auto, ma non sanno che è priva di assicurazione: arrestati

La notifica del passaggio del veicolo sotto un varco elettronico all'ingresso del paese è stata inviata al Comando di Polizia locale.

Sono chiamati "varchi intelligenti", ed effettivamente assolvono alla perfezione il loro compito. Quelli posizionati all'ingresso di Palazzolo sull'Oglio, nei giorni scorsi hanno portato all'arresto di un magrebino e un bresciano, mentre un terzo è riuscito a fuggire. 

I fatti. Tre persone viaggiavano a bordo di una Smart Forfour rubata lo scorso 19 novembre a Cazzago San Martino. Gli occhi elettronici dei varchi posizionati sulla strada 469 per Pontoglio hanno fotografato la targa del veicolo quando l'auto è entrata a Palazzolo, ed essendo il veicolo privo di assicurazione, la notifica è arrivata al Comando di Polizia locale. Messisi sulle tracce dell'auto, gli agenti l'hanno intercettata, e a quel punto è iniziato un vero e proprio inseguimento. 

Abbandonata l'auto, i tre a bordo si sono separati fuggendo nei campi: un agente ha fermato il bresciano, 36 anni, residente in zona, un altro ha bloccato dopo un breve inseguimento il marocchino, 27enne senza fissa dimora già noto alle forze dell'ordine, sul quale pendeva decreto di espulsione.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento