Cronaca Via Risoline

Giovane imprenditore si suicida in azienda, trovato senza vita da una collaboratrice

Il dramma venerdì sera in una ditta di via Risoline a Paitone. Sui motivi del gesto estremo indagano i carabinieri

Foto d'archivio

Un ragazzo di soli 26 anni ha concluso tragicamente la sua esistenza all'interno di una ditta di via Risoline a Paitone. Era il proprietario dell'attività, attiva nel settore degli impianti elettrici industriali e civili.

A trovare il corpo senza vita del ragazzo è stata una collaboratrice. La macabra scoperta poco prima delle 20 di venerdì sera. Immediata la chiamata al 112, che ha inviato sul posto anche un'ambulanza e un'auto medica. Per il giovane, però, non c'è stato nulla da fare.

Immediato anche l'intervento dei Carabinieri, che stanno raccogliendo alcune testimonianze per fare luce sui motivi del tragico gesto. Stando ai primi riscontri, non ci sarebbero problemi di natura economica dietro al suicidio del giovane imprenditore bresciano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane imprenditore si suicida in azienda, trovato senza vita da una collaboratrice

BresciaToday è in caricamento