menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Fiamme dal salotto, villetta distrutta dall'incendio: marito e moglie in ospedale

Il rogo, divampato attorno a mezzogiorno di giovedì, ha completamente distrutto l'abitazione di Orzivecchi. La coppia che ci vive ha riportato ustioni e ferite, per fortuna non gravi, ed è stata ricoverata in ospedale.

Le fiamme sono divampate all'improvviso in salotto, mentre lei stava cucinando e lui era in giardino. La coppia ha provato a contenere l'incendio e a salvare i propri averi: un disperato tentativo purtroppo inutile, ma che per fortuna non ha avuto gravi conseguenze per marito e moglie.

Entrambi ultrasettantenni sono però finiti in ospedale: lei ha rimediato lievi ustioni al volto e una leggera intossicazione da fumo, lui si è ferito ad una mano mentre cercava di forzare le ante delle camere al secondo piano per entrare ed evitare che le fiamme si espandessero alla zona notte.

Salvati dai vigili del fuoco, sono poi stati affidati ai sanitari, giunti a bordo di un'ambulanza, e portati all'ospedale Chiari. Per loro, come detto, nulla di grave.

Pesanti invece i danni subiti dalla loro casa, una villetta degli anni '70 situata in via Libertà a Orzivecchi: l'intervento dei pompieri, cominciato verso le 12 di giovedì, è durato ben tre ore e al termine delle operazioni la casa è stata dichiarata inagibile. Per domare le fiamme hanno lavorato ben 18 vigili del fuoco arrivati da Orzinuovi, Brescia e Chiari.

A scatenare l'incendio potrebbe essere stata una stufa elettrica, ma le cause sono ancora tutte da accertare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento