Travolto da un grosso tronco, giardiniere portato in elisoccorso al Civile

L'incidente mercoledì mattina alla Lazzarini Marmi di Nuvolera: un 53enne della Valsabbia, dipendente di una ditta esterna, è stato colpito da alcuni rami della pianta che stava tagliando. È stato trasportato in eliambulanza al Civile di Brescia

Infortunio sul lavoro mercoledì mattina all'interno della ditta Lazzarini Marmi di Nuvolera. La vittima un giardiniere è un dipendente di una ditta esterna. L'uomo, un 53enne della Valsabbia, stava provvedendo alla potatura di alcuni alberi dell'azienda di via Verdi, quando è stato colpito da un grosso ramo.

Il 53enne sarebbe caduto a terra, schiacciato dal grande peso. A dare l'allarme, attorno alle 11, un collega che si trovava a pochi metri di distanza dall'uomo. Temendo il peggio, oltre alle ambulanze dei volontari di Nuvolento e di Mazzano, la centrale operativa del 112 ha inviato l'elisoccorso, che ha provveduto al trasporto in ospedale, al Civile di Brescia

L'uomo non avrebbe mai perso conoscenza: avrebbe riportato diversi traumi agli arti superiori, ma per fortuna non è in gravi condizioni ed è stato ricoverato in codice giallo. Sul posto, per i rilievi, anche i carabinieri di Nuvolera, che hanno ricostruito la dinamica dell'infortunio sul lavoro.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

  • Mangiare piccante fa bene o fa male? Tutti i segreti del peperoncino

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Esce di casa e scompare: trovato morto nel lago

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

Torna su
BresciaToday è in caricamento