Cronaca

Notte da incubo: finge di dormire con il ladro in camera da letto

Sotto shock un'anziana donna di 85 anni di Nave: svegliata da un rumore, si è trovata un ladro in camera da letto. Pietrificata dalla paura, ha atteso che il bandito se ne andasse

Anche quando il ladro ha raggiunto la camera da letto, dove la signora fingeva di dormire. “Ero pietrificata, credo sia stato il Signore a darmi la forza”, ha detto ancora la donna. Il ladro le ha addirittura puntato una luce in faccia, forse quella del cellulare oppure una torcia.

L'avrebbe pure “tastata”, toccata appena appena con la mano per essere sicuro stesse dormendo. La donna non si è mossa, quasi tratteneva il respiro. Attimi che sembravano non finire mai, e il ladro che dopo aver rovistato nei cassetti si è spostato nelle altre stanze.

Avrebbe concluso il suo blitz in garage, da cui avrebbe rubato una motosega prima di andarsene. Verso le 3.30 la donna si è alzata, terrorizzata, ha chiamato il figlio – che abita poco lontano – che a sua volta ha allertato i carabinieri. I militari hanno raccolto la testimonianza, e sono ancora a caccia del bandito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte da incubo: finge di dormire con il ladro in camera da letto

BresciaToday è in caricamento