Montisola trasformata nel set di una serie televisiva norvegese

La puntata girata nella giornata di giovedì, che parla delle vecchie glorie del ciclismo del paese scandinavo, sarà trasmessa a Natale su TvNorge

Gli abitanti di Montisola sono stati sorpresi giovedì mattina dall'invasione di una troupe televisiva del canale norvegese "TvNorge", arrivata sull'isola del Sebino per girare un episodio della serie "Heia tufte", che racconta la storia di vecchie glorie del ciclismo del paese scandinavo.

In una decina di minuti, il porto commerciale si è trasformato velocemente in un set: tanti i residenti chiamati a far da comparse durante la puntata, che ha inscenato un doppio tour per l'isola tra tre squadre di corridori, composte da tre atlete e sei atleti di cui la troupe ha voluto mantenere segreta l'identità.

La corsa, ripresa da oltre trenta telecamere posizionate lungo tutto il percorso e su motoscafi a pochi metri dalla costa, è inziata alle 10.30 di mattina proprio dal porto commerciale, passando poi per Carzano, Sensole e Peschiera Maraglio.

Sul set era presente anche il sindaco Giuseppe Ziliani, che ha concesso l'incantevole location sperando di ricavarne pubblicità gratuita per il turismo. Tantissimi gli anziani incuriositi, che in vita loro mai avevano assistito a nulla di simile.

La puntata registrata giovedì, fa sapere l'ufficio stampa di TvNorge, andrà in onda in Norvegia durante le vacanze natalizie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento