Cronaca

Taglia l'erba con la musica a tutto volume: rissa con coltello e decespugliatore

Folle rissa tra due vicini di casa: entrambi sono finiti in ospedale

Il decespugliatore finito sotto sequestro © Bresciatoday.it

Nella tarda serata di venerdì, i carabinieri di Montichiari hanno deferito in stato di libertà un pensionato 66enne e un disoccupato 21enne: entrambi sono accusati di lesioni personali aggravate.

A seguito dell'allarme al 112, i militari si sono recati presso la palazzina dove abitano il pensionato e il ragazzo, che se le stavano dando di santa ragione per futili motivi riconducibili a dissidi condominiali.

Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che il giovane fosse intento ad effettuare dei lavori di giardinaggio nel cortile ascoltando della musica ad alto volume, quando il pensionato - infastidito - sarebbe sceso lamentandosi. Forse, fra i due, c'erano già stati anche precedenti attriti. 

Dopo la discussione verbale, sono passati alle mani. Al 66enne sarebbe stato lanciato contro il decespugliatore, mentre il 'giardiniere' è stato raggiunto da una coltellata. Sul posto sono quindi arrivate le ambulanze: il pensionato è stato trasportato al pronto soccorso di Montichiari e, dopo le prime cure, è stato dimesso con una prognosi di due settimane per un trauma cranico con lesione; il giovane è invece finito alla Poliambulanza di Brescia, dove è ora ricoverato in osservazione (non è in pericolo di vita), con una prognosi di un mese per aver riportato la frattura di una costola e una superficiale ferita da taglio. 

Il coltello e il decespugliatore sono stati posti sotto sequestro. Sono ancora in corso accertamenti per definire la dinamica dei fatti nel dettaglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglia l'erba con la musica a tutto volume: rissa con coltello e decespugliatore

BresciaToday è in caricamento