Controllo in un ristorante cinese a Montichiari: 150 Kg di cibo avariato

L'Asl di Brescia ha multato il titolare per circa 4.000 euro, dopo aver trovato nelle celle frigorifere cibi mal conservati e la cucina in pessime condizioni igenico-sanitarie

Nel corso di un controllo in un ristorante cinese di Montichiari, l'Asl di Brescia ha scoperto 150 chili di cibo avariato, conservato in celle frigorifere in confezioni aperte e a temperatura non adeguata.

L'attività del locale è stata sospesa e il proprietario multato per circa quattromila euro. Nelle stesse celle frigorifere erano conservati anche altri alimenti, soprattutto verdure, già preparati e poi ricongelati.

In pessime condizioni igienico sanitarie anche la cucina. La merce è stata sequestrata e ne è stata disposta la distruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento