Controllo in un ristorante cinese a Montichiari: 150 Kg di cibo avariato

L'Asl di Brescia ha multato il titolare per circa 4.000 euro, dopo aver trovato nelle celle frigorifere cibi mal conservati e la cucina in pessime condizioni igenico-sanitarie

Nel corso di un controllo in un ristorante cinese di Montichiari, l'Asl di Brescia ha scoperto 150 chili di cibo avariato, conservato in celle frigorifere in confezioni aperte e a temperatura non adeguata.

L'attività del locale è stata sospesa e il proprietario multato per circa quattromila euro. Nelle stesse celle frigorifere erano conservati anche altri alimenti, soprattutto verdure, già preparati e poi ricongelati.

In pessime condizioni igienico sanitarie anche la cucina. La merce è stata sequestrata e ne è stata disposta la distruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento