Pieni di droga, folle inseguimento: speronata un’auto dei carabinieri

Arrestato un giovane spacciatore marocchino, ancora in fuga il suo complice: folle inseguimento mercoledì pomeriggio tra Passirano, Castegnato e Mazzano

Speronata anche un’auto dei carabinieri (Foto d’archivio)

Un sacco pieno di droga nascosta tra campi e vigneti della Franciacorta, il blitz dei carabinieri che da tempo tenevano d’occhio uno dei sospettati, il folle inseguimento tra strade di campagna e strade secondarie, sfiorando passanti e ciclisti: è questa la cronaca di un mercoledì pomeriggio di follia, tra Passirano, Castegnato e Mazzano.

Il primo arrestato, il secondo ancora in fuga

La serata si è conclusa con l’arresto di un marocchino di 29 anni, pregiudicato e già arrestato in passato per spaccio di droga: i militari l’hanno atteso fuori di casa, a Mazzano, e l’hanno preso non appena ha provato a rientrare. Era riuscito a scappare un paio d’ore prima, intorno alle 18, quando era stato appunto intercettato in campagna, mentre insieme a un complice stava recuperando un sacco pieno di droga.

Era stato nascosto sotto terra, in mezzo alle campagne tra i vigneti e i sentieri della Franciacorta: all’interno erano custoditi undici panetti da un chilo ciascuno di hashish, ora sequestrati dai carabinieri. I due spacciatori, colti in flagranza di reato, sono saltati a bordo di una Mercedes scura e fuggiti a tutta velocità.

Folle inseguimento tra passanti e ciclisti

Davvero un folle inseguimento, spesso in mezzo a passanti e ciclisti sgomenti, con diverse pattuglie impegnate in contemporanea, e una di queste speronata dai fuggiti mentre tentata di tagliar loro la strada. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un primo momento i banditi sono riusciti a seminare i carabinieri, in territorio di Passirano. Ma il 29enne già noto alle forze dell’ordine è stato beccato fuori casa. Mentre il complice è ancora ricercato: una caccia all’uomo in tutta la Lombardia, e oltre, su cui per ora si mantiene (giustamente) il massimo riserbo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento