menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Guarda di Finanza arresta tre imprentdiori per bancarotta

L'accusa è di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale, per un ammanco patrimoniale complessivo di 1,6 milioni di euro

I militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Mantova hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare degli arresti domiciliari disposti dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Mantova.

I provvedimenti, eseguiti tra le provincie di Mantova, Brescia e Firenze riguardano P. A., N. M. e T. L.. Sono stati adottati al termine di un'attività investigativa a seguito dei fallimenti di due società, entrambe con sede in Casalromano (Mantova) e operanti nel settore delle calze. Agli arrestati vengono contestati, in concorso tra loro, i reati di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale, per aver causato il fallimento, provocando un ammanco patrimoniale di 1,6 milioni di euro.


(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento