menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manifestazione delle guardie giurate solidali con il collega di Quinzano

Le guardie giurate di brescia e provincia, sfileranno sabato mattina per esprire solidarietà al collega Mauro Pelella, attualemnte in carcere

Tutte le guardie giurate della Provincia di Brescia lanciano un messaggio chiaro. Un messaggio di solidarietà rivolto a Mauro Pelella, la guardia giurata che lunedì scorso ha ucciso due banditi all'esterno di una banca a Quinzano d'Oglio, e da allora si trova rinchiuso in carcere a Canton Mombello.

Sabato mattina dalle ore 9 da piazza Garibaldi sfileranno guardie giurate e vigilantes bresciani ma anche tanti amici e parenti, che arriveranno in stazione verso le 11. Durante il percorso ci saranno cori, canzoni e striscioni ma niente bandiere o slogan politici o sindacati. Tutte le energie saranno incanalate nei confronti di Pelella e della sua famiglia (tra l'altro appena cresciuta di numero, con la nascita della figlia). Nel frattempo le indagini e il lavoro degli avvocati in causa proseguono.


La discriminante tra la legittima difesa e l'omicidio sta nel dubbio se Pellela sia stato minacciato dall'auto in corsa dei due banditi o meno. La difesa dell'avvocato Patrizia Scalvi afferma di sì: Pellela si sarebbe spaventato e avrebbe sparato perché l'auto dei rapinatori stava cercando di colpire il furgone della Fidelitas su cui stava la guardia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento