Cronaca Via Massimo d'Azeglio

"Si è rimessa dall'operazione?": anziana truffata e derubata

Con la scusa di volerle far visita dopo l'incontro in ospedale, una coppia di truffatori ha derubato di orologio e gioielli una donna di settant'anni residente a Lumezzane

Furto in casa ai danni di un'anziana vedova a Lumezzane. In via Massimo d'Azeglio, una 70enne è stata vittima di un raggiro da parte di una coppia di truffatori, entrati nella sua abitazione con la scusa di volerle far visita, asserendo di averla conosciuta in ospedale, dove la donna era stata realmente ricoverata nelle precedenti settimane per essere sottoposta a un intervento chirurgico.

Una volta all'interno dell'appartamento, situato al secondo piano di una palazzina, uno dei due malviventi ha fatto finta di sentirsi male chiedendo di poter andare alla toilette. Quando i due se ne sono andati, la donna si è accorta che erano spariti un orologio e il sacchetto di gioielli nascosto sotto il letto, ma dei ladri - ormai - nessuna traccia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Si è rimessa dall'operazione?": anziana truffata e derubata

BresciaToday è in caricamento