Prima i miasmi, poi l'acqua che si tinge di bianco: il torrente fa paura

Nuovo allarme dal torrente Gobbia di Lumezzane: giovedì si è colorato di bianco. La causa? Uno sversamento illegale

Foto d'archivio

Resta osservato speciale il torrente Gobbia di Lumezzane. Mentre si attendono i risultati delle analisi effettuate dai tecnici dll'Arpa dopo l'allarme odorigeno di lunedì, una nuova emergenza inquinamento si è verificata giovedì mattina.

Prima di mezzogiorno alcuni cittadini che vivono in vicolo Levante hanno notato che il corso d'acqua si era misteriosamente colorato di un bianco acceso. Immediatamente è scattata la segnalazione alle autorità e sono partiti i controlli. L'origine dello sversamento illegale è già stata individuata, come scrive il sindaco Josehf Facchini sui social: 

"Non si tratta di un evento ricollegato a quello dei miasmi nei giorni scorsi e non è nulla di inquinante o nocivo per l'uomo. Tutto è dovuto al lavaggio di diverse quantità di strumenti per verniciature e residui di pitture: il responsabile è stato prontamente individuato e verrà sanzionato, come è giusto che sia."

C'è da aspettare invece per capire cosa abbia provocato l'odore acre che si è levato dal torrente lunedì, causando malesseri tra la popolazione. I residenti della località Faidana si sono barricati in casa e qualcuno ha accusato problemi respiratori e bruciori alla gola. 

"Le verifiche vanno avanti dai giorni scorsi e proseguono anche in queste ore - ha scritto il sindaco su Facebook - sono stati prelevati altri campioni in varie attività della zona e tutto procede secondo i programmi. Per avere risposte concrete bisogna attendere le analisi dei campioni prelevati ed avere la controprova che ci siano delle corrispondenze certe e, secondo Arpa, potrebbero volerci quantomeno una decina di giorni."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La svolta è arrivata nelle scorse ore: "È scattata una denuncia per quanto riguarda gli sversamenti nel nostro fiume a Lumezzane, ora la palla passa alla magistratura che dovrà fare il suo corso" si legge sulla pagina Facebook del primo cittadino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Coprifuoco in Lombardia: il 'grande' ritorno dell'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento