Lumezzane: intossicazione alla scuola di formazione don Angelo Tedoldi

LUMEZZANE. Venicinque persone, tra insegnati e studenti, intossicate alla Agenzia Formativa don Angelo Tedoldi. L’allarme è scattato martedì mattina poco dopo le 11. 

In pochi minuti si sono precipitati sul posto un’automedica, tre ambulanze (accorse in codice giallo), i vigili del fuoco e una pattuglia dei carabinieri. La scuola è stata evacuata e gli intossicati soccorsi, nessuno dei quali sembra essere in gravi condizioni (accusavano bruciori alla gola e tosse).

Ancora da accertare le cause dell’intossicazione, ma pare che si tratti di una bravata: una sostanza urticante versata in bagno, all’interno di un portasapone, nel corso dell'intervallo.

L’istituto Tedoldi si trova in via Antonio Rosmini, nella frazione di Premiano: ci studiano ragazzi che vogliono conseguire la qualifica professionale di operatore elettrico, estetico, amministrativo o di sala/bar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento