Torna a casa ma dimentica le chiavi: cerca di salire dal balcone, precipita e muore

La tragedia si è consumata domenica ancora prima dell'alba: la vittima è il 38enne Luigi Bettoni. La Procura ha disposto l'autopsia

La tragedia si è consumata in pochi attimi, poco prima dell'alba di domenica: Luigi Bettoni è morto a 38 anni precipitando da oltre 7 metri di altezza. Stava cercando di rientrare a casa nonostante avesse dimenticato le chiavi: avrebbe provato a risalire con una scala fino al balcone, scavalcando una ringhiera. Ma all'improvviso avrebbe perso l'equilibrio, precipitando di sotto.

I residenti svegliati da un tonfo, forse un grido

E' successo a Vigolo, sul lago d'Iseo, domenica mattina intorno alle 4.30. E' a quell'ora che i residenti vengono svegliati da un tonfo, e forse da un grido. In cortile è impossibile non notare il corpo senza vita di un uomo. Vengono subito allertati i soccorsi: sul posto arrivano in pochi minuti i volontari dell'ambulanza di Sarnico, l'automedica, i carabinieri per i rilievi.

Purtroppo non c'è niente da fare, Luigi è già morto. Nel suo tentativo di risalire, sarebbe arrivato quasi al traguardo: ma avrebbe perso l'equilibrio nel tentare di scavalcare la ringhiera che dava proprio sul suo balcone. Un volo da quell'altezza non gli ha lasciato scampo. Stava tornando a casa dopo aver passato una serata con gli amici.

La Procura ha deciso: autopsia sul corpo di Luigi

La Procura ha disposto che venga effettuata l'autopsia sul corpo di Bettoni, che fino ad allora rimarrà dunque a disposizione dell'autorità giudiziaria. Il paese è piccolo, tutti conoscevano Luigi: i suoi modi gentili, la sua disponibilità, il suo carattere allegro e divertente. Anche l'amministrazione comunale si unisce al cordoglio dei familiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A poche ore dall'accaduto anche il ricordo commosso degli amici della Pro Loco: “Ogni è una giornata triste per Vigolo e per le sue associazioni – si legge – Un nostro amico ci ha lasciato troppo presto. L'impegno che hai messo in tutto ciò che hai sempre fatto per dare una mano dice tutto su quanto volevi bene al paese. Grazie per tutto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Coprifuoco Lombardia, Fontana ha firmato l'ordinanza: le misure previste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento