Cronaca

Precipita un deltaplano nel lago, del pilota nessuna traccia

Mistero a largo di Lugana di Sirmione: il velivolo è stato visto precipitare da una coppia di passanti, ma né del mezzo né del pilota al momento ancora nessuna traccia

Mistero sul lago di Garda: precipita un deltaplano, del “pilota” nessuna traccia. Le ricerche proseguono: già da questa mattina (martedì), dopo la dovuta pausa notturna, i sommozzatori, i volontari e i tecnici sono tornati sul luogo del presunto incidente per capire cosa sia successo, e soprattutto chi potrebbe esserci là sotto.

Con il passare delle ore, ovviamente, le speranze si fanno si può flebili. Ma non si esclude nemmeno che a bordo del velivolo non ci fosse nessuno, e che magari fosse un drone. L'allarme è stato lanciato lunedì pomeriggio alle 16, da una coppia che avrebbe avvistato il piccolo aliante precipitare nell'acqua, a largo di Lugana di Sirmione.

Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco, i Carabinieri, la Guardia Costiera, i volontari della Protezione Civile e i Volontari del Garda, l'elicottero decollato dall'ospedale di Verona. Ricerche senza esito, almeno per adesso: in queste ore dovrebbero entrare in azione i sommozzatori del Nucleo dei Vigili del Fuoco di Milano.

Il piccolo aereo sarebbe precipitato a poche decine di metri dalla riva, in una zona dove l'acqua non è nemmeno troppo profonda (si parla di un massimo di 9 o 10 metri) ma dove comunque è “agitata” da qualche giorno, per via del maltempo. Certo anche la pioggia di stanotte non ha aiutato. Le ricerche proseguono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita un deltaplano nel lago, del pilota nessuna traccia

BresciaToday è in caricamento